Libri in vendita

Per la comanda rivolgersi al segretariato della Fondazione Valle Bavona.
Nei prezzi indicati non sono incluse le spese di spedizione.

 

 

Terre di Val Bavona, il sole dietro il crepuscolo

Coedizione Fondazione Valle Bavona e Armando Dadò Editore
Curatori: Rachele Gadea Martini, Bruno Donati
Testi storici: Luigi Martini
Testi letterari: Anna Felder, Alberto Nessi, Ilario Domenighetti, Matteo Ferrari
Fotografie: Dante Bianchi, Willi Gengenbach
Cartine e Mappe: Alberto Cavalli
Interviste: Bruno Donati
Testo tematico: Damiano Torriani
Italiano
304 pagine, costo Fr 48.-

Il volume, voluto e promosso dalla Fondazione Valle Bavona in occasione del 25esimo dalla sua costituzione, rende omaggio alle generazioni di bavonesi che hanno lasciato evidenti tracce sul territorio o su manoscritti, ma anche a Luigi Martini, che con passione, tenacia, meticolosità e capacità di analisi ha saputo ricostruire l'evolversi storico della Valle Bavona e restituirlo ai legittimi proprietari. L'opera è arricchita da oltre 200 fotografie attuali e storiche indedite.

 


Alpi di Val Bavona

Salvioni Edizioni e Armando Dadò Editore
Collana Sui sentieri dei padri
di Giuseppe Brenna e Luigi Martini, 2011
Italiano
575 pagine, costo 55.-

Un libro unico, che parla in modo dettagliato e per ogni alpeggio della sua storia scritta che inizia a partire dal 1204, delle opere dell'uomo e del suo incredibile ingegno per addomesticarla anche nei luoghi più difficili, al fine di renderla in grado di fornire il nutrimento per la vita.

156 itinerari riportati anche su cartine topografiche che descrivono la salita ai 25 alpeggi bavonesi. 529 fotografie.

 

 

 

 

Valle Bavona

Edizione ©Fondazione Valle Bavona
Italiano - Tedesco
Francese - Inglese
32 pagine, costo Fr. 7.- 

Una stupenda sintesi di presentazione della Valle Bavona, illustrata da belle fotografie e disegni di Giuseppe Martini.


   
 

 

Valle Bavona il passato che rivive

Edizione ©Fondazione Valle Bavona e Armando Dadò Editore
Italiano
220 pagine, costo Fr. 59.-

"Passato che rivive" si giustifica prima di tutto perché riporta alla luce il "Valle Bavona" di Federico Balli, apparso oltre cento anni or sono, nel 1895, a Torino: un'opera che esaltava le bellezze naturali della valle che era, allora, "recondita e quasi ignorata". Inoltre per il fatto che nella seconda parte del volume si ritorna al passato attraverso le fotografie di illustri viaggiatori quali R. Zinggeler e i fratelli Wehrli, che furono attenti osservatori del paesaggio e della vita quotidiana delle nostre valli, alla fine dell'800 e nei primi decenni del nostro secolo.
"Passato che rivive", dunque, nella rilettura delle entusiastiche pagine dell'illustre cavergnese e nel rivedere gli aspetti del paesaggio e le opere d'inizio secolo. Una rivisitazione di Giuseppe Martini

   
 

 

Manuale per la riattazione degli edifici

Edizione ©Fondazione Valle Bavona
Italiano
57 pagine, costo Fr. 20.-

Questo manuale è rivolto ai proprietari di immobili situati in Valle Bavona e a tutti gli artigiani che vi operano. Lo stesso illustra in quale modo devono essere interpretate e applicate le norme di tutela contenute nelle NAPR-BV e le relative schede tecniche con una scelta esemplare di edifici premoderni non ancora riattati e ristrutturazioni già eseguite.

   
 

 

La transumanza e l'alpeggio in Valle Bavona

Collana Basodino nr. 1
Edizione ©Fondazione Valle Bavona, di Luigi Martini
Italiano
117 pagine, costo Fr. 20.- ESAURITO

Luigi Martini in questo primo quaderno della Collana "Basodino" affronta il problema della transumanza e dell’alpeggio dei Bavonesi, due condizioni esistenziali che, al di là delle componenti naturali, sono determinanti per una giusta lettura antropica della Valle. Ma lo fa in modo quasi indiretto e più che descrivere le ormai incredibili e chilometriche fatiche dei bavonesi, le loro angosce, le rassegnazioni, il loro continuo trascinarsi lungo la valle, ne cerca le motivazioni, i perchè, e lo fa sulla base della documentazione storica.
Il presente saggio va visto come un interessante apporto di conoscenza e come chiave di lettura antropica che va ben oltre i limiti geografici della Bavona.

   
 

 

Le giornate di Robiei
Paesaggio ed energia tra passato , presente e futuro

Collana Basodino nr.2
Edizione ©Fondazione Valle Bavona
di Pippo Gianoni - Michael Jakob
Italiano
170 pagine, costo Fr. 20.-

Atti del seminario sui paesaggi dell'elettricità del 27/28 giugno 2003 a Robiei

   
 

Storie e sentieri di Val Bavona

di Aldo e Nora Cattaneo
Armando Dadò editore
1998, esaurito
Formato 22x27, 260 pp. con illustrazioni

La guida - arricchita da splendide fotografie a colori - è dedicata alla Valle Bavona, una delle più belle valli alpine. Lungo i suoi sentieri si è scritta la storia - spesso tragica - di una civiltà scomparsa.

   
 

Vivere tra le pietre

Museo di Vallemaggia, Cevio
Armando Dadò Editore, 2004
367 pagine, esaurito

"Costruivano senza metro e senza disegno, ma nel solco di una tradizione antica e sicura" (Plinio Martini)

Stupenda pubblicazione, frutto di un enorme lavoro a più mani, che comprende anche la segnalazione delle costruzioni sottoroccia della Valle Bavona. Purtroppo esaurita, è consultabile presso la sede della Fondazione Valle Bavona. Informazioni presso la sede del Museo di Vallemaggia (museovm@bluewin.ch oppure www.museovalmaggia.ch )
Sul sito del Museo di Vallemaggia vi è la possibilità di scaricare il formatp pdf, a scopo di ricerca, i singoli capitoli del libro.

 

   
 

Guida alla terra e allo spirito di Foroglio (e un po' di Val Bavona)

di Martino e Niccolò Giovanettina
Agenzia Kay edizioni, 2009

Una certa idea di Foroglio. Ecco cosa vuole essere questa Guida. Un lavoro tra “terra e spirito”, come recita il suo titolo, dedicato a un “paese speciale”, collocato in un contesto naturale e paesaggistico unico; un paese abituato, nonostante la posizione geografica periferica, a confrontarsi con persone provenienti dai cinque continenti e, dunque, a sentire le voci del mondo. Questa pubblicazione si dipana su un duplice binario. Dapprima un percorso “reale” nella storia e nella geografia di Foroglio, attraverso notizie, fatti, dati che spiegano le caratteristiche essenziali del villaggio e dei suoi dintorni; il tutto raccontato in maniera breve e con stile scorrevole. Secondo binario: una guida allo “spirito” di Foroglio, dove una terra della Val Bavona, prodotto della civiltà contadina, assume, seguendo una sua vocazione oramai sperimentata da decenni, una dimensione simbolica e letteraria.

Informazioni e comanda: www.agenziakay.ch

   
 

Giuseppe Zan Zanini e la Valle di Foiòi (Valle Bavona)

di Giuseppe Brenna,
Salvioni Edizioni, 2010
italiano
224 pagine, costo Fr. 38.-

Questo libro è dedicato a Giuseppe Zan Zanini, uomo dal cuore ardito, che nel 1833, consapevole e fiero di quanto costruito, incise in grande e con estrema precisione su una verticale lavagna di pietra all'imbocco della Valle di Foiòi, laterale della Valle Bavona, questa scritta: JO GIUSPPE ZAN ZANINI DI CAVEG FECE LA STRADA PER PASARE LE BESTIE BOVINE FINO SU LALPE LANO 1833 + (...)

ATTENZIONE! L'accesso al sentiero e all'alpe Foiòi è sconsigliato in caso di meteo negativa e a persone non preparate

 

   

Arnoldo l'alpigiano. Un mito, una leggenda

di Giovanna Silvani-Weidmann,
Armando Dadò Editore, 2010
italiano
135 pagine, costo Fr. 20.-

Questo libro narra la storia straordinaria di un incontro durato 15 anni, tra l'ultimo alpigiano di Val Bavona e una donna di città, che è alla ricerca nella natura selvaggia della serenità perduta. Ne nasce un curioso dialogo, per approdare in una feconda amicizia, tra due persone che hanno avuto esperienze di vita opposte, ma che nulla ha impedito di mettere a confronto i loro mondi, cercandone le similitudini. È così che la forza della semplicità, così viva  nella vita e nel carattere dell'uomo della montagna, si fa prodigio e sorgente inesauribile di vita e di sagacia, alla quale abbeverarsi con gioia e intensità.

   

 



Scoprire il paese - Valle Bavona
Baukultur entdeken - Valle Bavona

brochure

Una proposta culturale dell'Heimatschutz Svizzera in collaborazione con la Fondazione Valle Bavona e la Società ticinese per l'Arte e la Natura (STAN), 2006

Eine Kulturwanderung mit dem Schweizer Heimatschutz in Zusammenarbeit mit der Fondazione Valle Bavona und dem Tessiner Heimatschutz (STAN), 2006

italiano o tedesco
gratis
Ordinazione/Bestellung: Heimatschutz Svizzera

 

   
 

La Prèsa, nucleo abbandonato
La Prèsa, die verlassene Siedlung

Pubblicazione dell'APAV
Testi di Uria Cerini, Barbara Cheda e Armando Donati
italiano/deutsch (bilingue)
37 pagine, costo 5.-

Una bella e sintetica pubblicazione che ci permette di capire la storia del nucleo de La Prèsa, situato in fondo alla Valle Bavona. Il pregio di questo nucleo, con le sue case, i suoi splüi, la cappella, i diroccati, i sedimi, risiede nella forza di evocare nel visitatore sensazioni particolari e di riportarlo indietro nel tempo, quando alla Prèsa l'uomo viveva costantemente in lotta con la natura e, sostenuto da una profonda devozione religiosa, cercava di sfruttarne umilmente tutte le risorse.